LUCA SORRISO VALVO - TEDxPadova
4709
page-template-default,page,page-id-4709,page-child,parent-pageid-4454,_masterslider,_msp_version_2.29.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-1.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Luca Sorriso Valvo

Ricercatore

Ricercatore presso l’Istituto Nanotec del CNR di Rende, da più di venti anni si occupa di fisica dello spazio interplanetario, e da circa dieci anni anche di progettazione di missioni spaziali volte ad approfondirne lo studio.
Ha lavorato presso lo Space Sciences Laboratory di Berkeley e l’Università della Calabria, dove ha insegnato per oltre dieci anni. Invitato in qualità di professore presso il Politecnico di Catalunya a Barcellona, ha svolto ricerca anche in diversi istituti europei, tra cui Nizza, Parigi, Londra, Torino e Roma.
Ha coordinato diversi progetti europei e nazionali, e per l’Agenzia Spaziale Europea è stato consulente per lo studio di fattibilità di missioni spaziali e istruttore di astronauti.
Il suo amore per la scienza si è sempre accompagnato alla passione per la divulgazione scientifica: per molti anni ha promosso la cultura scientifica e astronomica nel territorio calabrese fondando il Gruppo Astrofili Menkalinan dell’Università della Calabria, e organizzando seminari, serate osservative, mostre ed eventi a carattere scientifico in piazze e scuole.
Oltre allo spazio interplanetario, Luca ha esplorato anche il panorama musicale e la cultura in generale: per 13 anni è stato autore e speaker radiofonico su radio indipendenti di Cosenza, Barcellona e San Francisco.
Nell’ultimo anno, il suo interesse per la salvaguardia dell’ambiente e per la necessità di regolamentazione dell’uso dello spazio e degli ecosistemi spaziali, l’ha spinto ad aderire al progetto “nazione spaziale” Asgardia, all’inizio per gioco, e poi candidandosi per il primo Parlamento, risultando eletto nel distretto di lingua Italiana. A fine primavera sarà previsto l’insediamento, e la definizione del ruolo e del funzionamento di questo primo avventuroso esperimento di colonizzazione dello spazio.